24/26 SETTEMBRE 2020

ROMA - Hub Culturale WEGIL

IL WTE UNESCO TORNA NELLA CAPITALE DAL 24 AL 26 SETTEMBRE 2020

15 Gennaio 2020

Dal 24 al 26 settembre 2020, il World Tourism Event Unesco, Salone Mondiale Città e Siti Unesco, torna a Roma per il secondo anno consecutivo dopo il successo della scorsa edizione. Ad ospitarlo sarà il moderno hub culturale WEGIL, situato nel cuore di Trastevere.

Nato a partire dall’ex Gil, il palazzo progettato nel 1933 dall’architetto Luigi Moretti, il nuovo WEGIL si caratterizza non solo per la sua modernità e innovatività, ma per la forte identità di polo delle eccellenze culturali, artistiche, turistiche ed enogastronomiche del territorio.

Di proprietà della Regione Lazio e gestito dalla società regionale LazioCrea, il WEGIL già nel nome – We, ovvero Noi, in contrapposizione all’Io della quotidianità – suggerisce il suo essere a disposizione della città.

I siti patrimonio dell’Umanità che parteciperanno al Salone saranno, dunque, ospitati in questo spazio innovativo e funzionale, facilmente raggiungibile dal pubblico, per farsi conoscere e promuovere un turismo culturale più consapevole e responsabile.

Come ogni anno, Agenzie di Viaggio e Tour Operator  italiani e stranieri vengono ospitati in occasione del Salone per incontrare gli operatori del settore turistico nazionale e per conoscere da vicino il territorio ospite e le sue eccellenze.

L’atteso Workshop b2b, riservato agli operatori, in cui domanda e offerta di turismo si incontrano direttamente, si svolgerà quest’anno sabato 26 settembre, ultimo giorno dell’evento.

Obiettivo del Salone è quello non solo di valorizzare e promuovere i siti e le città Patrimonio dell’Umanità, ma anche di offrire un’occasione di riflessione e di confronto sulle politiche per il turismo a partire dal brand Unesco, di capire quale può essere il suo futuro e le strategie per proseguire nello sviluppo di un’efficace valorizzazione e promozione sostenibile dell’offerta culturale materiale e immateriale anche in chiave di crescita dell’economia del turismo.

Il programma dell’evento prevede – secondo un format ormai consolidato – una parte espositiva nella quale il pubblico potrà ammirare e conoscere i numerosi siti Unesco presenti e avere tutte le informazioni per organizzare un viaggio da sogno e un’altra di approfondimento scientifico, con incontri e seminari rivolti al mondo scolastico, alle agenzie di viaggio e al vasto pubblico interessato al settore della promozione turistica.

Altro aspetto importante della manifestazione è la comunicazione con la presenza della stampa italiana e straniera specializzata nel settore della promozione della cultura e del turismo con particolare attenzione ai siti Unesco.

Dal 2017 inoltre, possono partecipare al WTE Unesco non solo siti e città già inserite all’interno della Unesco World Heritage List, ma anche i club Unesco e i comuni che hanno presentato la candidatura di un bene o sito all’interno della Tentative List. Per questi ultimi, infatti, il Salone rappresenta un’importante occasione di promozione e di scambio di pratiche in vista del riconoscimento a bene Unesco.

Il WTE Unesco è organizzato da M&C Marketing Consulting in collaborazione con la Regione Lazio e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, del MIBACT, dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale.