VERONA
15/17 SETTEMBRE 2022

SALONE MONDIALE
DEL TURISMO

for World Heritage Sites

I Luoghi Unesco d’Italia| Barumini, il sito Unesco della Sardegna si fa ancora piu’ attraente

23 Giugno 2021

Newsletter a cura del WTE

Barumini, il sito Unesco della Sardegna si fa ancora più attraente

La visita dell’area archeologica Su Nuraxi di Barumini è un vero e proprio viaggio indietro nel tempo, che ci permette di scoprire come questo luogo, nel cuore della Sardegna, sia stato il centro di potere di una antica civiltà, che dal 1500 a.C., proprio grazie alle tante testimonianze lasciate, arriva fino ai nostri giorni.

La sua importanza e unicità è sancita dall’Unesco, che ha riconosciuto l’area di Su Nuraxi patrimonio dell’Umanità nel 1997.

 

Oggi, dopo il lockdown e l’emergenza sanitaria, anche la suggestiva area nuragica di Barumini riapre al turismo, insieme al polo museale di Casa Zapata e al centro culturale Giovanni Lilliu. E si rende ancora più attraente. Nel periodo di chiusura, infatti, sono stati svolti dei lavori di restauro che hanno migliorato la fruizione dell’area stessa ed è stato realizzato un nuovo impianto di illuminazione, grazie alla collaborazione della Direzione regionale Musei della Sardegna, che permetterà di visitare il sito anche di notte.

Un’occasione da non perdere per arricchire la vacanza estiva in Sardegna.

 

L’area archeologica fu scoperta negli anni 50 dall’archeologo Giovanni Lilliu. Vi si possono ammirare un grande nuraghe, costruito in diverse fasi a partire dal XV secolo a.C., e un esteso villaggio di capanne sviluppatosi, tutt’intorno, nel corso dei secoli successivi. Su Nuraxi è caratterizzato da una stratificazione culturale di oltre 2000 anni, che va dal 1500 a.C. al VII sec. d.C., evidente nelle strutture e nei materiali utilizzati per la costruzione. Un altro nuraghe complesso è venuto alla luce negli anni 90 durante i lavori di restauro di Casa Zapata, antica residenza nobiliare dei baroni sardo-aragonesi, costruita, a partire dalla metà del 1500, oggi polo museale.

 

Ad arricchire l’offerta turistica di Barumini anche il Centro culturale G. Lilliu, che ospita mostre permanenti dedicate a Su Nuraxi, alla sua storia e al territorio, nonché altre esposizioni temporanee su temi diversi.

Barumini sarà presente al World Tourism Event for World Heritage Sites, a Padova dal 23 al 25 settembre 2021, ore 10,00 – 18,00, ingresso libero.
Qui tutte le info per partecipare e per esporre: www.wtevent.it