VERONA
15/17 SETTEMBRE 2022

SALONE MONDIALE
DEL TURISMO

for World Heritage Sites

50 anni e non sentirli. Il ruolo della Convenzione per la protezione del Patrimonio Mondiale nell’anniversario della sua sottoscrizione

17 Dicembre 2021

Newsletter a cura di WTE

50 anni e non sentirli.

Il ruolo della Convenzione per la protezione del Patrimonio Mondiale nell’anniversario della sua sottoscrizione

Il 16 novembre 1972 a Parigi è stata siglata la Convenzione per la protezione del Patrimonio Mon-diale, approvata dalla Conferenza generale dell’Unesco, particolarmente importante per la salva-guardia, la conservazione e la valorizzazione dei beni culturali e naturali  a livello planetario.

La Convenzione ancora oggi resta un documento vivo e cangiante. -spiega il Coordinatore del comitato tecnico scientifico dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale, Carlo FranciniGrazie al lavoro di esperti internazionali e alla collaborazione e al dialogo fra i membri del Comitato del Patrimonio Mondiale, essa si adatta continuamente all’evoluzione della società globale nella quale viviamo, accogliendo le istanze relative allo sviluppo economico, alla sostenibilità e al turismo. Al tempo stesso, la Convenzione del 1972 è uno strumento efficace di dialogo con e fra cultu-re diverse, per garantire la tutela dell’altissimo valore dei beni culturali e naturali iscritti alla World Heritage List e il suo riconoscimento presso le comunità di riferimento. Sarà proprio il rapporto di identificazione fra comunità e Patrimonio Mondiale -ha concluso Francini- il tema centrale dei progetti che l’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale porterà avanti per il cinquantenario della Convenzione, anche nelle attività dell’edizione 2022 del World Tourism Event. Le dinamiche del turismo nei luoghi del Patrimonio Mondiale diventeranno, in questo ambito, una faro per met-tere in luce la relazione fra persone, territori, siti e – più in generale – il complesso mondo delle de-signazioni UNESCO.”

Saremo pronti a cogliere questa opportunità di ulteriore valorizzazione del brand Unesco e di riflessione sul tema del turismo nei luoghi Unesco, -ha risposto il Direttore del Salone Marco Citerbo, in programma a Verona dal 15 al 17 settembre prossimodando spazio a momenti di incontro b2b, ma anche di confronto su cosa significhi essere patrimonio Unesco, sulle best practice messe in campo, sulle azioni e le proposte di candidatura di nuovi beni a Patrimonio mondiale.”

L’appuntamento con il World Tourism Event for World Heritage Sites è a Verona dal 15 al 17 settembre 2022.
Lo staff del WTE è a disposizione per trovare la migliore soluzione di partecipazione all’evento.
Per informazioni: Tel 0748005434  | mail info@wtevent.itwww.wtevent.it