VERONA
15/17 SETTEMBRE 2022

SALONE MONDIALE
DEL TURISMO

for World Heritage Sites

Il WTE di Verona si delinea come la miglior edizione degli ultimi anni. La soddisfazione dell’Amministratore di M&C, Marco Citerbo

16 Marzo 2022

Newsletter a cura del WTE

La pandemia non ha fermato il World Tourism Event, che si è tenuto sia nel 2020, seppur in forma leggermente  ridotta, sia nel 2021, grazie allo sforzo organizzativo e alla collaborazione delle istituzioni locali che hanno permesso lo svolgimento del salone in totale sicurezza. Per il 2022, però, si prospetta un’edizione in crescita, a testimonianza di una ritrovata fiducia e del grande impegno del settore per uscire  dalla crisi causata dalla pandemia.
Ancora è presto per fornire dati definitivi, ma siamo soddisfatti dell’andamento dell’iter organizzativo. -afferma Marco Citerbo, Amministratore di M&C Marketing Consulting, la società organizzatrice dell’eventoSiamo, senz’altro, in grado di confermare il ritrovato interesse da parte degli operatori a partecipare, che si è manifestato già da subito. Un aspetto importante di per sé perchè testimonia una certa ripresa del comparto turistico, ma anche per noi organizzatori, perchè ci permette di costruire un evento migliore e con un’ulteriore attenzione al dettaglio.”

Insomma, sarà una delle migliori edizioni degli ultimi anni?
Sicuramente si. E non possiamo che esserne felici visto che sarà un’edizione dedicata al cinquantenario della Convenzione di Parigi, una celebrazione importante che merita tutta l’attenzione da parte di chi opera nell’ambito del Patrimonio Mondiale a qualsiasi livello. Peraltro, lo dobbiamo alla preziosa e fattiva collaborazione con la Regione Veneto, che -con il Presidente Luca Zaia e l’Assessore al Turismo Federico Caner in testa– ha fortemente voluto questa edizione veronese del Salone, la quinta in Veneto, al Comune di Verona, che ci ha messo a disposizione la bellissima location della Gran Guardia e ha favorito la nascita di sinergie importanti, come quella con Tocatì, il festival internazionale dei giochi in strada; senza dimenticare il Ministero del Turismo ed Enit che, anche quest’anno, ci hanno concesso il patrocinio e ci sostengono.

E, quindi, quali saranno le principali novità di questa edizione?
Innanzitutto, lo svolgimento in contemporanea del WTE e di Tocatì, il Festival Internazionale dei Giochi in strada, che animerà il centro storico di Verona dal 15 al 18 settembre e che, sicuramente, ci permetterà di offrire agli operatori turistici e alla stampa presente una fruizione del salone e della città che non dimenticheranno facilmente. Grazie alla collaborazione con le istituzioni, come detto, saranno presenti più buyer internazionali durante tutti e tre i giorni dell’evento e lavoreranno per inserire i siti Unesco presenti al WTE nella loro offerta turistica. Infine, stiamo organizzando un palinsesto scientifico davvero ricco, che partirà, appunto, dalla celebrazione dei 50 anni della Convenzione di Parigi per toccare gli aspetti più attuali e sentiti, come la sostenibilità, le sfide del futuro, soprattutto per i nostri giovani, l’importanza di tutelare le identità locali e tutto ciò che contribuisce a essere comunità.

Come si può partecipare al WTE?
Al momento stiamo ricevendo le adesioni degli operatori sia per gli spazi espositivi, con la presenza di molte regioni italiane e rappresentanze straniere in italia, che per il workshop b2b, dedicato all’incontro di domanda e offerta di turismo Unesco e turismo culturale. Tutti gli operatori, istituzionali o privati, che volessero partecipare possono visitare il sito www.wtevent.it per trovare le informazioni necessarie a iscriversi.
L’evento, da sempre, è a partecipazione gratuita per il pubblico, che, dal 15 al 17 settembre prossimo, potrà visitare gli stand e partecipare agli incontri di approfondimento liberamente e senza prenotazione. Una particolare attenzione è data alle scuole del territorio che, oltre a collaborare direttamente con l’evento possono partecipare ai seminari e, all’occorrenza, ricevere tutte le informazioni che siano necessarie alla didattica.
Ci sarà, infine, la possibilità di accreditarsi per la stampa, durante l’evento direttamente contattando l’Ufficio Stampa del WTE.

L’appuntamento con il World Tourism Event for World Heritage Sites è a Verona dal 15 al 17 settembre 2022.
Lo staff del WTE è a disposizione per trovare la migliore soluzione di partecipazione all’evento.
Per informazioni: Tel 0758005434  | mail info@wtevent.itwww.wtevent.it