VERONA
15/17 SETTEMBRE 2022

SALONE MONDIALE
DEL TURISMO

for World Heritage Sites

Nuovi itinerari per scoprire tutta la bellezza e la storia di Pesaro, Urbino e del Montefeltro, grazie all’impegno di Confcommercio Pesaro Urbino e Confturismo Terre di Urbino e del Montefeltro

24 Marzo 2022

Newsletter a cura del WTE

Un vero e proprio Itinerario nella Bellezza, quello che si dipana tra alcuni dei comuni della provincia di Pesaro Urbino, a cominciare proprio dalle due città, per poi toccare luoghi più noti come Fano, Gradara e Fossombrone, e meno come Cagli, Pergola e Mondavio. A breve uscirà l’edizione 2022 dell’itinerario, ideato e realizzato da Confcommercio, a cui si andranno ad aggiungere nuovi percorsi di scoperta del territorio, in grado di valorizzarne tutte le molteplici peculiarità.

Il progetto dell’Itinerario della Bellezza è nato cinque anni fa ed è in continua crescita. Siamo partiti con 5 comuni che ci hanno dato fiducia e nel 2022 ci occuperemo della promozione di ben 16 comuni della provincia, legati da una significativa ricchezza storica e culturale, ma anche naturalistica e spirituale. -spiega Amerigo Varotti, Direttore generale di Confcommercio Pesaro Urbino – Marche nord

A questo progetto, nel 2022 si unisce anche quello pensato per celebrare i 600 anni della nascita di Federico da Montefeltro. Il nostro intento è quello di valorizzare la ricorrenza e la figura del Duca di Montefeltro, attraverso un itinerario che porta alla scoperta di tre personaggi che alla sua corte hanno avuto un ruolo importantissimo. Il primo è Ottaviano Ubaldini, fratello di Federico, che governò il ducato in sua vece mentre lui era in battaglia, il secondo è Giovanni Santi, il padre di Raffaello, artista a sua volta alla Corte dei Montefeltro e primo estensore della biografia di Federico, il terzo, infine, è Francesco di Giorgio Martini, architetto senese, chiamato da Federico a completare il Palazzo ducale di Urbino e a fortificare il territorio del Ducato. Oltre al percorso storico-culturale tra i comuni fortificati stiamo organizzando una mostra dedicata al Santi a Cagli, piccolo borgo dove recentemente è stata ritrovata, sotto a strati di vernice, nella chiesa di San Domenico, una testa di San Sebastiano a lui attribuita. La mostra, che sarà inaugurata il prossimo 7 giugno e resterà visitabile fino alla fine di settembre, sarà anche accompagnata da una narrazione teatrale a Mondavio, Cagli e Sassocorvaro. Tutti i luoghi inseriti nell’Itinerario della Bellezza, invece, saranno sempre fruibili attraverso l’omonima App.

A questi si aggiungerà, poi, anche un ulteriore itinerario del silenzio e della fede, ideato tenendo conto che gli stessi comuni hanno visto un’importante presenza di ordini monastici come quello dei Cappuccini, dei Camaldolesi e degli stessi Francescani. Le nostre terre sono impregnate di religiosità così come dell’arte che da essa è scaturita.

Qual è l’andamento turistico della provincia in questi ultimi anni?
Complessivamente nel 2021 abbiamo registrato 2.746mila presenze, con un incremento di 600mila presenze circa rispetto al 2020. Rispetto al 2019, invece, dobbiamo ancora recuperare, considerando che nell’ultimo anno pre-pandemia abbiamo avuto oltre 3 milioni di presenze.
Come si prospetta il 2022?
Fino a un mese fa si prospettava in maniera ottima, grazie anche allannullamento delle restrizioni per i turisti stranieri. Poi, la guerra ha modificato completamente il quadro: prima avevamo ricevuto significative richieste da tutta Europa oltre che dall’Italia; adesso, la crisi  economica e la preoccupazione per il futuro hanno portato a diverse disdette. Come Confcommercio Pesaro Urbino e Confturismo Terre di Urbino e Montefeltro comunque, continuiamo a promuovere il nostro territorio, in un anno che per noi è straordinariamente importante con i 600 anni di Federico da Montefeltro.

E, al riguardo, quali azioni metterete in campo?
Già a partire dalla fine del 2021, Confcommercio, insieme ad alcune micro imprese turistico-ricettive del territorio del Montefeltro e di Urbino, ha dato vita alla nuova associazione Confturismo Terre di Urbino e del Montefeltro proprio per rispondere all’esigenza di ulteriore valorizzazione di tutto il Montefeltro. Il progetto prevede attività di comunicazione e promozione delle eccellenze del territorio, ma anche organizzazione di servizi per garantire una adeguata fruizione delle sue bellezze in rete. Per esempio, abbiamo ideato, tra le altre cose, un servizio di transfer dalla costa al Montefeltro e lo svolgimento di visite guidate in collaborazione con Riviera Incoming, che fa sempre capo a Confcommercio. E poi ancora educational, press tour, la partecipazione alle fiere non solo in Italia. Abbiamo anche presentato un progetto allamministrazione comunale di Urbino per realizzare gemellaggi o patti di amicizia con altri siti Unesco in Italia e nel mondo, convinti che il brand Unesco sia un ottimo veicolo di promozione. In quest’ottica abbiamo rinnovato la nostra presenza al WTE anche per il 2022, non solo per presentare i nuovi itinerari al pubblico, ma anche perchè il salone è occasione di incontro e confronto tra i siti Patrimonio mondiale, con opportunità di valorizzazione reciproche. Al WTE saremo presenti anche con nuove guide tra cui quella sugli Oratori di Urbino, che offre un’opportunità di visita diversa, in grado di far emergere tutta la bellezza di Urbino che è rimasta inalterata dal Rinascimento a oggi.

Al Salone di Verona, infine, saremo presenti anche con il progetto Pisaurum Felix, ovvero la Pesaro romana spiegata ai ragazzi. Naturalmente non mancheranno le diverse proposte di visita legate a Gioacchino Rossini e alla musica, ricordando che Pesaro, dal 2017 è anche Città creativa per la musica, e che proprio in questi giorni la nostra città è stata scelta come Capitale italiana della Cultura 2024, un altro importantissimo riconoscimento su cui puntare per la valorizzazione dell’intero territorio.”

L’appuntamento con il World Tourism Event for World Heritage Sites è a Verona dal 15 al 17 settembre 2022.
Lo staff del WTE è a disposizione per trovare la migliore soluzione di partecipazione all’evento.
Per informazioni: Tel 0758005434  | mail info@wtevent.itwww.wtevent.it